home

indice ceramisti

indice fabbriche

Vincenzo PINTO QUOTAZIONI

Vincenzo Pinto (1870-1939) discendente di un'antica famiglia di maiolicari vietresi, attivo a Vietri sul Mare a partire dalla fine dell'Ottocento.
Nel 1910 rileva la faenzera della famiglia "Pizzicara", gi condotta da lui in affitto sotto la denominazione "
I.C.A.M." (Industria Ceramiche Artistiche Meridionali), dove realizza una produzione di ceramiche d'uso del tipo detto "roba siciliana".
Dopo aver realizzato numerosi ed importanti pannelli ceramici per edifici pubblici e religiosi all'inizio degli anni Venti, coadiuvato dai figli
Giovanni e Raffaele , inizia una vasta produzione di tipo artistico.
Nel 1933 Vincenzo Pinto partecipa con alcune sue ceramiche alla II Mostra Salernitana d'Arte.
Nei primi anni Trenta apre il suo laboratorio ad alcuni esponenti della cosiddetta "Colonia Tedesca" di Vietri tra cui
Irene Kowaliska e Barbara Margarethe Thewalt che all'interno dell'"I.C.A.M." apre un proprio studio.
All'inizio degli ani Trenta la fabbrica diretta dal prof.
Renato Rossi.
Nel 1937 alcune sue ceramiche sono esposte alla VII Mostra Nazionale dell'Artigianato di Firenze.
Muore a Vietri Marina nel 1939

 

www.pintoceramica.it

www.cerartpinto.it