home

indice ceramisti

indice fabbriche

Antonio BROGI  

Nato nel 1887 Antonio Brogi studia alla Scuola di Belle Arti di Firenze e fa esperienza di ceramista presso la "Lovati".
Nel 1914 ottiene un primo riconoscimento per le sue ceramiche all'Esposizione di Castiglion Fiorentino
Nel 1919 diviene direttore artistico della manifattura ceramica aretina "Arretina Ars", di propriet dei fratelli Alessandro e Antonio Del Vita, e ne rinnova la produzione che con lui, oltre alla realizzazione di opere d'ispirazione rinascimentale, assume anche toni novecentisti.
Nel 1921 fonda una propria manifattura, la "Brogi Ceramiche" con sede a Castiglion Fiorentino, in via delle Carbonaie.
Nel 1925 chiamato ad insegnare nel locale Istituto Tecnico.
Alla fine degli anni Venti, a causa della crisi economica costretto a privarsi dei collaboratori e a condurre la ditta da solo e questo la porta ad abbandonare la produzione in serie e a realizzare una nuova produzione incentrata sulla scultura e sui monotipi d'arte.
Nel 1932 presente alla Fiera di Bologna e la sua produzione continua fino al 1953, quando decide di trasferirsi a Firenze.
Antoni Brogi muore a Firenze nel 1966.