home

indice ceramisti

indice fabbriche

Valerio BERRUTI  

Nato ad Alba, in provincia di Cuneo, nel 1977 si laurea in Critica d'Arte al D.A.M.S. di Torino ed esordisce come pittore nel 1996 partecipando alla collettiva "Io espongo", organizzata dall'Associazione Culturale Azimut di Torino.
Nel 1998 presenta alcuni lavori a "Contemporanea" mostra collettiva d'arte allestita alla Villa farsetti dei Santa Maria di Sala e nel 2000 a Torino espone, insieme ad Eugenio Tibaldi, alla Maze Gallery di Torino e partecipa alle collettive "Le ombre della memoria" e "Meno trenta" di Pinerolo e Caraglio.
Pittore e scultore dalla fine degli anni Novanta realizza alcuni lavori in ceramica per la "Bottega Gatti" di Faenza.
Del 2001 la prima personale "Saint Kids che si tiene alla Galleria Art &Arts di Torino e l'anno dopo tiene una nuova personale, dal titolo "Infanzie" allestita presso il Battistero di San Pietro, ad Asti.
Nel 2003 presnta dipinti e sculture alla Galleria Markus Nohn di Francoforte e nel 2004 vince il "Premio Celeste" nella categoria "artisti affermati" e il Premio "Pagine Bianche" offerto dalla Regione Piemonte.
Nel 2005 i suoi lavori varcano l'oceano e sono selezionati dall'International Studio and Curatorial Program di New York.
Nello stesso anno tiene una personale, dal titolo "Golgota" alla Esso Gallery di Chelsea.
Nel 2009 invitato a partecipare alla Biennale di Venezia.
Vive e lavora a Verduno (CN) in una chiesa sconsacrata del 1600 che ha acquistato e restaurato nel 1995.

  VIDEO
La Rivoluzione terrestre
Art Book 1

www.stelline.it/it/la-fondazione/home/mostre/archivio-mostre/2010/Berruti