home

indice ceramisti

indice fabbriche

Arturo MALOSSI  

Il pittore e maestro ceramista Arturo Malossi (1893-1967) inizia a collaborare negli anni tra le due guerre, con le antiche manifatture ceramiche "Fontebasso" e "Gregorj", entrambe di Treviso.
Per la "Gregorj" inizia eseguendo decorazioni in stile cinquecentesco ma dopo poco rivela una propria originalitÓ realizzando sculture di animali stilizzati.
E' presente con alcuni lavori con il marchio della manifattura alle Mostre Trevigiane d'Arte del 1924 e del 1925, premiato con medaglia d'oro.
Negli anni tra le due guerre collabora fortemente al rinnovamento della produzione esi dedica spesso alla realizzazione di ceramiche a soggetto animalier, fortemente stilizzate
Nel 1930 prende parte all'Esposizione internazionale di barcellona ottenendo nuovamente il massimo riconoscimento.
Alcuni lavori decorati dal Malossi sono oggi conservati nel Museo di Treviso.
Negli anni Quaranta lascia la "Gregorj" e apre una collaborazione con l'"Industria Ceramica Vicentina" di Piero Vaccari e nel secondo dopoguerra Ŕ chiamato a collaborare con la manifattura ceramica"Fontebasso" di Treviso e poi alla "Trevigiana", di proprietÓ dei fratelli Nino, Anna Maria e Tina Tomassini.
Nel 1948 partecipa all'Esposizione d'Arte di Venezia.
All'inizio degli anni Sessanta lo troviamo alla manifattura "Pagnossin" per la quale realizza, tra l'altro, alcuni pannelli in refrattario graffito presentati, nel 1962, alla XXXI Esposizione d'Arte di Venezia.