home

indice ceramisti

indice fabbriche

Rodolfo CASTAGNINO QUOTAZIONI

Lo scultore Rodolfo Castagnino nasce a Genova nel 1893, discendente da una famiglia di intagliatori.
Si dedica essenzialmente alla scultura in marmo e avvicina la materia ceramica, come modellatore, sullo scorcio degli anni Venti maturando la sua esperienza nel corso del decennio successivo.
Esordisce nel 1920 presentando un dipinto alla Promotrice d'Arte di Genova
Nel 1926 si trasferisce a Milano e nel 1929 prende parte alla Seconda Mostra del Novecento
La sua opera, di semplicitÓ formale, Ŕ caratterizzata da un aggraziato arcaismo e da una suggestiva stilizzazione ispirata allo stile dÚco.
Nel 1932 espone la scultura in terracotta "Il cappellino" alla XVIII Biennale di Venezia.
Sul finire degli anni Trenta realizza alcuni bassorilievi in terracotta, per Villa Oberti a Sestri Levante, a soggetto mitologico e di ispirazione martiniana.
Nel 1938 Ŕ nominato Accademico di merito presso l'Accademia Ligustica di Genova.
Tornato alla scultura in marmo Rodolfo Castagnino, compie, nel secondo dopoguerra, alcune sporadiche incursioni nelle suggestioni della terracotta.
Muore a Genova nel 1978.